Archivio mensile:luglio 2014

Salvezza della mia fede. 40 anni di Cursillos a Genova

di don Marco Granara*     don marco granaraCon una frase un po’ enfatizzata, posso  dire che, nel 1968, l’esperienza dei Cursillos – accolta da me forzosamente, come un piacere da fare a un confratello (don Angelo Costa), inguaiato dai portoghesi per avviare questa “faccenda” un po’ esotica e un po’ strana – si è rivelata invece, per me, la salvezza della mia fede stessa.  Possibile ?  Si, ero prete da circa 5 anni. In seminario, ci era stato detto di “lasciar perdere gli adulti” perché “ormai, quelli, come sono sono”. L’orientamento per tutti, ma soprattutto per i preti giovani, era quello di “tirar su” i bambini e i ragazzi. Ma già  i “bambini”, appena diventati “ragazzi”, abbandonavano non solo le nostre chiese ma anche i nostri calciobalilla, i nostri campetti di calcio e C…. Nel mio fervore di giovane prete, con un Parroco che mi assecondava, avevo tentato il possibile e l’impossibile (così almeno a noi sembrava) ma senza nessun risultato sul fronte di una Fede più matura, completa e coerente. Ero arrivato al punto di chiedermi se era vero che la Grazia di Dio avesse ancora la possibilità di incidere sul cuore dell’uomo o se non fossero tutti inutili i nostri tentativi pastorali. Continua a leggere