Archivio mensile:febbraio 2005

Sterile?!

Cari fratelli e sorelle, dopo la meditazione di Don Giuseppe lunedì, sera la parola sterile mi ha frullato in testa tutta la notte.

Dal Primo libro di Samuele, Anna soffre terribilmente perché il Signore ha reso sterile il suo grembo, al punto che le sue suppliche verranno esaudite.

Davanti al caffè stamattina ho capito: non si tratta solo di sensibilità femminile nei confronti della maternità, ma di come mi sono sentita, lasciatemelo dire, portatrice in grembo di un dono di Dio in questo ultimo anno che mi ha visto chiamata come rettrice del 102 ° Cursillo donne.

Se è vero che dovremo essere più innamorati e di conseguenza fecondi in una attività continua di Precursillo, è pur vero che proprio così mi sono sentita nei mesi di preparazione (o meglio di gestazione) di questo Cursillo.

Ripercorro con il cuore gli inebrianti momenti vissuti:

– Che emozione, che gioia quando mi è stato affidato da Carla il piccolo seme del nuovo Cursillo da crescere e custodire. Anche per mio marito è bastato guardarmi per capire che avevo subito detto sì.

– Chiamare le sorelle per formare l’equipe… come scegliere con cura i vari pezzi per il corredino di un neonato . Ognuna di loro un pezzo di sogno, che avrebbe formato il mosaico del nostro Cursillo.

– La preparazione, che avventura! Non sempre facile, ma sempre intensa. Mi sono sentita molto responsabile della nostra creatura, mi sono a volte innervosita perché doveva essere il meglio, mi sono sempre rasserenata affidando allo Spirito ciò che stava nascendo.

– Quando è giunto il momento di partire avrei voluto tenere ancora dentro di me questo dono, come un prematuro volevo che crescesse ancora, prima di darlo al mondo.

– Poi i tre giorni, vissuti in maniera davvero “divina”…. Il nostro Cursillo, la nostra creatura che diventava dono per gli altri, pronto ad andare per le strade del mondo nel cuore delle nuove sorelle e nel nostro.

– Vi confesso che quando ho dato il rollo del Quarto Giorno è stato un po’ come partorire…. Lacrime e gioia nel dare alla luce qualcosa di mio!

Con amore materno io e l’equipe seguiremo i primi passi del 102° Cursillo, dono di Dio.

Col tempo il mio giovane Cursillo crescerà….e andrà all’Ultreya da solo.

Come tutte le mamme ho già dimenticato la fatica di metterlo al mondo.

Cercherò di essere pronta se il Signore mi manderà un altro figlio… volevo dire un altro servizio.

De colores.

Gabriella, Rettrice del 102° Cursillo donne